Andrea Peinetti 28 agosto 2013
Condividi le idee

Non è un compito facile quello che si è caricato sulle spalle il vice-coordinatore regionale Stefano Sarasso: il suo obiettivo è raddoppiare i tesserati di FARE in Piemonte nel giro di pochi mesi.

Eppure non nasconde il suo ottimismo quando dichiara “un numero sempre più alto di persone si avvicina spontaneamente a noi, perché si accorge che siamo l’unica alternativa vera, seria e credibile ad una classe dirigente incapace persino di prendere la più semplice tra le decisioni.”

Organizzando una serie di eventi di fund-raising e di incontri con le personalità politiche regionali di FARE, Sarasso ritiene che il tesseramento sarà la naturale conseguenza della piena adesione alle idee e alle proposte del movimento.

Insomma, non possiamo che apprezzare l’ottimismo di Stefano e il suo impegno, che sicuramente porterà ai risultati voluti e fargli i nostri migliori auguri.

Leave a comment.

Your email address will not be published. Required fields are marked*